VENERDI' 14 Dicembre 2018 



ORE 12:26 
  LE SEZIONI
Home
Chi siamo
Comunicati
Escursioni
Gare
Iscrizioni 2012
Itinerari
Contatti
MERCATINO
Forum
Foto
Archivio Articoli


  VIDEO


 ARTICOLO

4 Gennaio 2008

NORCIA - NOTTORIA - AGRIANO
Di Marco Cameli
Questa escursione è stata pensata per poter sperimentare se il biker medio
può conciliare (sopportare) lo stress fisico con l’assunzione di cibo di ogni genere
e bevande anche alcooliche




ESCURSIONE A NORCIA PIANA DI S. SCOLASTICA 22 LUGLIO 2007

PARCO NAZIONALE MONTI SIBILLINI

A cura di Alessandro Federici e Renato Valentini

 

DATA
22 LUGLIO 2007
METEO
SOLE
DIFFICOLTA'
MEDIA….(alta per i numerosi ristori)
LUNGHEZZA
Km 44
PARTECIPANTI

33

AL TRAGUARDO
31

IIl tracciato, lungo 44 Km è stato onorato da quasi tutti i partecipanti ed ha avuto grande successo. La zona marcite di Norcia, punto di partenza, e' stata molto apprezzata anche per lo spazio di parcheggio auto, e per i prati dove si e'svolto il pasta party finale. Gli altri ristori hanno avuto luogo presso le localita' di NOTTORIA : crostate, dolci, the, bevande. OCRICCHIO: frutta, spumante, bevande varie. AGRIANO : prodotti tipici di norcineria. SERRAVALLE: crostini con trote e gamberi di fiume , prosecco ghiacciato. Questa escursione è stata pensata per poter sperimentare se il biker medio può conciliare (sopportare) lo stress fisico con l'assunzione di cibo di ogni genere e bevande anche alcooliche ; …L'ESPERIMENTO E' RIUSCITO!!!
Visualizza l'altimetria
Visualizza la mappa
Scarica la traccia GPS
Visualizza le foto
Visualizza la traccia
Si percorre la passerella in legno che attraversa le Marcite e su strada brecciata, ci si dirige verso Norcia. Al primo bivio, dopo poche centinaia di metri si volta prima a sinistra e poi a destra costeggiando un filare di pioppi sino a raggiungere una fonte dove ci si può approvvigionare d'acqua. A questo punto si può scegliere di costeggiare le mura di cinta al di sotto della circonvallazione OVEST, oppure attraversare il paese entrando da Porta Romana, percorrendo Corso Sertorio e Piazza San Benedetto dove è possibile ammirare la Castellina (residenza del prefetto della Montagna, costruita su disegno del Vignola nel sec. XVI, oggi sede del Museo Civico e Diocesano); il Palazzo Comunale (con loggiato inferiore del sec. XIV e prospetto superiore rinnovato nel sec. XIX), la Basilica di S. Benedetto (eretta su vestigia romane del I secolo, con facciata gotica del sec. XIV) nella cui cripta sono conservati i resti di un antico edificio romano identificato dalla tradizione con la casa paterna dei Santi gemelli Benedetto e Scolastica, ed il Portico delle Misure, costruito intorno alla metà del 1500 come mercato al coperto dei cereali. Uscendo dalla piazza del paese si prosegue lungo via Roma in direzione di Porta Ascolana. Usciti dalla porta si percorre Via della Stazione e ci si ricongiunge al tratto di percorso alternativo che passa sotto la circonvallazione OVEST. Ci si dirige verso EST, in direzione dell'Ospedale, si continua sempre diritti sulla strada asfaltata in leggera salita e, in corrispondenza della chiesetta di Madonna del Quattrino, si gira a destra (quota 636 m. - punto 4 del tracciato - 3,7 Km circa dalla partenza). Dopo circa 700 metri (quota 658 m. punto 5 del tracciato) si volta a destra e si prende una strada brecciata sempre in leggera salita. Dopo 800 metri si volta a sinistra in salita sino a rincontrare dopo 300 metri la strada asfaltata. Si volta a destra e si giunge ad una chiesetta diroccata in località Casciolino (quota 737 s.l.m. - 5,8 Km punto 7 del tracciato). Inizia a questo punto un tratturo nel bosco che sale sempre più ripido verso il ponte di S. Croce, un sottopasso dalla S.S.Statale che sale verso Forca Canapine. (quota 820 m. - 6,7 Km - punto 8 del tracciato). Si inizia a scendere su strada brecciata a ciotti grossi non molto agevole e dopo una breve salita, si giunge alla frazione S. Pellegrino. Si oltrepassa la Chiesa (quota 817 m. - 8,7 Km - punto 9) e si prende una stradella a destra che scende in direzione del piccolo cimitero. Dopo circa 700 metri ad un bivio si prosegue sulla sinistra (punto 10) percorrendo un piacevole viale alberato in discesa. Giunti sulla strada asfaltata (punto 11) si prende a sinistra in salita. La strada dopo breve diviene brecciata, sempre pedalabile, sino alla frazione di Nottoria. In corrispondenza di una imponente quercia secolare, si riprende a destra la strada asfaltata (quota 950 m. -12,2 Km - Punto 12) che scende in direzione OVEST. Superato il bivio per S. Marco si prosegue diritti. In corrispondenza dell'incrocio sulla provinciale (Punto 13), si prende un sentiero sulla destra e dopo circa 400 m si attraversa la strada asfaltata secondaria seguendo il tratturo (Punto 14). Dopo circa 1 Km (Punto 15) si incontra una strada asfaltata, in prossimità del cimitero, proveniente da Valcaldara. Si prosegue ancora diritti e al successivo bivio, si svolta a sinistra (punto 16) sino ad incontrare nuovamente la S.P. La si attraversa in direzione Piediripa (Punto 17-17,1 Km-765 m s.l.m.) . Si prosegue avanti per circa 1 Km e dopo aver superato due piccole chiese in prossimità della strada, si giunge ad un fontanile. Se si gira a destra, si può tornare verso Norcia lungo una strada brecciata che corre parallelamente alla S.P. e terminare l'itinerario dopo circa 2,45 h dalla partenza e con un percorso complessivo di circa 24,5 Km. Proseguendo ancora diritti si inizia invece a salire su strada asfaltata verso Ocricchio. Giunti in prossimità della frazione di Ocricchio, si supera un primo bivio (punto 20) sino a giungere ad un fontanile (Km 20,3 - 917 m - punto 21). Si prende sulla sinistra una strada che sale verso il cimitero. Si supera il cimitero e si segue la strada che diviene sterrata sino ad un piccolo pianoro, dove si svolta nuovamente a sinistra, seguendo una traccia che si fa sempre più ripida sino a svettare (23,2 Km a quota 1159-punto 23). Si scende per un breve tratto sino ad incrociare un tratturo (Punto 24). Si prende a destra e si percorre un tratto di cresta in piano sino ad un nuovo bivio (Punto 25). Si gira a destra e si percorre una breve salita per poi proseguire in piano, ancora diritti in corrispondenza del punto 26. In breve si inizia a scendere in direzione, seguendo sempre diritti il tratturo principale (Punto 27) sino a giungere ad Ospedaletto e da qui alla S.P. Si gira a sinistra verso Agriano e lo si raggiunge in corrispondenza di una Chiesa (Punto 30-930 m-circa 4 h. dalla partenza). Dopo circa 200 m si gira a sinistra, verso via del Tacchino e dopo altri 200 m (Punto 32) si volta nuovamente a sinistra. Si segue la strada asfaltata che scende in direzione sud-ovest sino ad incrociare una strada brecciata. Si gira a destra (Punto 33) e si continua a scendere lungo la strada brecciata, superando i ruderi del Castello di Onde sino a raggiungere la strada asfaltata per Cascia (Punto 34). Si volta a destra sino a raggiungere Serravalle. All'incrocio della frazione si prende a destra e, in corrispondenza del Bar, nuovamente a destra (Punto 35). Si attraversa il torrente e si continua a destra (Punto 36) lungo un tratturo che costeggia il torrente che sino ad incontrare un ponticello (Punto 37). Si prende a sinistra e si attraversa nuovamente il torrente seguendo la S.S. in direzione Norcia. Dopo circa 2 Km si lascia la S.S. e si svolta a destra (Punto 38), si percorre la strada brecciata che attraversa nuovamente il torrente e in breve si torna al punto di partenza dopo aver percorso circa 44,2 Km in circa 4,5 h.


STAMPA QUESTO ARTICOLO
Visualizza questo articolo nel formato per la stampa.
INVIA QUESTO ARTICOLO
Invia questo articolo ad un tuo amico.





© 2011 ASCOLI BIKE TEAM